Confezionamento per frutta e verdura: i vantaggi del termoretraibile

452 605
Minipack Torre spa
450 150

Il miglior metodo di confezionamento di frutta e verdura è quello mediante l’utilizzo di un film termoretraibile, cioè una pellicola protettiva che si restringe quando viene scaldata dalla macchina confezionatrice. In questo modo il film aderisce efficacemente al prodotto da imballare.

Quali sono i benefici del confezionamento in termoretraibile? I pregi più immediati sono rappresentati dai costi inferiori rispetto ad altri tipi di imballaggio e dalla riduzione dei consumi. Ma non vanno sottovalutate anche ragioni prettamente estetiche, che assumono rilevanza soprattutto nella vendita diretta di frutta e verdura al consumatore.

Il lato estetico del confezionamento di frutta e verdura

Il vantaggio più visibile del confezionamento in termoretraibile è la possibilità di creare imballaggi esteticamente piacevoli, ideali per essere esposti in vetrina. L’estetica è controbilanciata dalla necessità di freschezza del prodotto: la scelta del termoretraibile è particolarmente indicata quando si voglia ottenere un prodotto gradevole per la vista, senza particolari esigenze di conservazione.

Il confezionamento termoretraibile è quindi ideale per realizzare vaschette e imballaggi di frutta e verdura da esporre sul banco o da conservare in vetrine frigorifere. Il risultato è un prodotto sicuro e bello da vedere.

Sfuso o in vaschette: cambiare formato non è mai stato così semplice

Le confezionatrici termoretraibili minipack®-torre sono molto versatili, perché consentono di imballare qualsiasi tipo di prodotto, con un occhio di riguardo per le dimensioni del packing che devono essere compatibili con le funzionalità della macchina.

Il cambio di formato non è un problema: si può optare per il confezionamento di frutta e verdura senza supporto, semplicemente facendo aderire il film termoretraibile all’alimento, oppure scegliere le vaschette. In entrambi i casi, il risultato è assicurato.

Per ogni esigenza di confezionamento di frutta e verdura, minipack®-torre ha studiato una gamma di macchine termoretraibili:

Vediamo nel dettaglio le macchine automatiche, fiore all’occhiello della produzione minipack®-torre.

PRATIKA: macchine automatiche per il confezionamento a livello industriale

Tra tutte le confezionatrici termoretraibili minipack®-torre, quelle della linea PRATIKA offrono il massimo in termini di funzionalità e programmi operativi. Sono macchine automatiche innovative e tecnologiche, ma anche progettate per essere user-friendly.

  • Le automatiche angolari si distinguono per affidabilità, versatilità e qualità senza pari. Infatti si adattano a qualsiasi tipo di imballaggio e, pur essendo costruite completamente in Italia, funzionano anche grazie a componentistiche elettroniche prodotte dalla nota azienda Schneider Electric. PRATIKA 56 MPE Reverse Inox, con una struttura in acciaio inox, è perfetta per il trattamento di prodotti alimentari, come il confezionamento di frutta e verdura.

  • I modelli a saldatura continua, invece, sono specifici per la produzione di imballaggi senza limiti di lunghezza: sono in grado di produrre un alto numero di imballaggi con un minimo consumo di energia. PRATIKA 56-T MPS, ad esempio, è stata implementata con componenti meccaniche ed elettroniche che permettono di raggiungere una produzione fino ad un massimo di 3600 pezzi all’ora, in base alla grandezza del prodotto e alla tipologia di pellicola utilizzata.

 

Contattaci per trovare la macchina migliore per le tue esigenze!

526
Scrivi un commento
Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci subito, risponderemo a tutte le tue richieste!

Scopri di più
Chiudi