Fardellatrici Gramegna: la soluzione per qualsiasi esigenza di confezionamento.

452 452
La nuova serie di fardellatrici Minipack-torre a marchio Gramegna può soddisfare qualsiasi esigenza di confezionamento. Quali sono le caratteristiche di queste macchine?
Minipack Torre spa
450 150

Minipack®-Torre non poteva non proporre  una nuova  gamma: le fardellatrici automatiche e semiautomatiche a marchio Gramegna.  Una fardellatrice è una confezionatrice ottimizzata per l’utilizzo di film di polietilene, adatta ad imballaggi che richiedano una pellicola più spessa.

Solitamente, le fardellatrici sono utilizzate per confezionare bottiglie di plastica, lattine e barattoli di vario tipo. Tuttavia, queste macchine sono flessibili quanto basta per imballare prodotti di ogni tipo, sia singoli che multipli. Sono caratterizzate da grande compattezza, da elevate prestazioni e da ottimi standard di sicurezza, garantiti da una fotocellula che ferma  l’attività della barra saldante in presenza di eventuali ostacoli.

Ma cosa hanno di così innovativo?  Versatilità, flessibilità, grande dotazione di optional, compattezza, elevate prestazioni ed ottimi standard di sicurezza.  I modelli della gamma MS L e AL rappresentano la miglior soluzione per chi deve integrare la macchina in linee di produzione, infatti sono tutte predisposte alla gestione automatica dei segnali di scambio in ingresso e in uscita della linea. Le Fardellatrici MS L e AL confezionano prodotti singoli o multipli con film in polietilene, possono confezionare prodotti lunghi fino a 1500 mm e grazie al selettore di comando l’operatore può decidere se lavorare in automatico o in semiautomatico.

Grazie a questa gamma, Minipack®-Torre si distingue ancora una volta come una delle più importanti aziende nel mondo del packaging a livello internazionale.

244
Scrivi un commento