Confezionatrice: soluzioni per il settore farmaceutico

452 605
Quando si opera nel settore farmaceutico, è di vitale importanza rispettare gli standard qualitativi e le norme igieniche. Per questo motivo l’acciaio inox è il materiale migliore con cui realizzare una macchina confezionatrice di prodotti farmaceutici.
Minipack Torre spa
450 150

La delicata questione del trattamento dei prodotti farmaceutici impone il rispetto di alti standard qualitativi in fase di confezionamento. Utilizzare macchine costruite con materiali poco robusti può causarne il deterioramento e favorire la proliferazione dei batteri. Le confezionatrici minipack®-torre sono realizzate interamente in acciaio inox o Steel IT, leghe molto resistenti agli agenti corrosivi.

Confezionatrice per il settore farmaceutico: i vantaggi dell’acciaio inox

L’acciaio inox è universalmente conosciuto come il materiale più adatto a mantenere condizioni igieniche perfette. Inox infatti sta per “inossidabile”, proprietà che è dovuta direttamente agli elementi di cui è composta la lega: ferro, carbonio e alcune particelle di cromo libero.

È proprio il cromo ad assicurare il potere anti-ossidante. Quando l’ambiente che circonda l’acciaio è particolarmente ossidante (ad esempio l’aria umida o l’acqua dolce), le particelle di cromo libero sono in grado di auto-passivarsi, cioè di ricoprirsi di un strato sottilissimo di ossidi che protegge il metallo sottostante dall’azione corrosiva degli agenti esterni.

In questo modo la superficie dell’acciaio inox si mantiene densa e poco porosa, quindi inadatta alla proliferazione delle cariche batteriche. Non solo, rende più facile la pulizia profonda della superficie metallica, ad esempio quella di una confezionatrice.

Confezionatrici minipack®-torre: due linee versatili e dall’ottima resa

Tutte le confezionatrici minipack®-torre destinate all’impacchettamento dei prodotti farmaceutici sono realizzate in acciaio inox oppure in Steel IT.

Lo Steel IT è un materiale persino più resistente dell’acciaio inox. Si presenta infatti sotto forma di rivestimento che si oppone ancora più tenacemente alla corrosione, all’umidità e all’abrasione. Il materiale grezzo si lavora facilmente, consentendo così di ricoprire anche le zone di saldatura delle macchine, da sempre le più critiche.

Le due linee principali di confezionatrici sono:

  • Quelle a tunnel, in acciaio inox
  • Le Modular e Media, in Steel IT.

A queste si aggiunge la confezionatrice automatica Pratika 56 MPE Reverse Inox.

Tunnel 50 Digit Inox e Tunnel 50 Twin Inox sono confezionatrici a tunnel realizzate interamente in acciaio inox: esteticamente piacevoli e tecnologicamente avanzate, sono entrambe ideali per il confezionamento di prodotti farmaceutici. Tunnel 50 Twin Inox, in particolare, è adatta al packaging di piccoli prodotti ad elevate velocità.

Media Steel IT e Modular 50S Steel IT sono invece due confezionatrici angolari in Steel IT, entrambe termoretraibili e semiautomatiche. La prima, una monoblocco compatta, è la confezionatrice perfetta per le grande aziende. La Modular è pensata invece per soddisfare le esigenze di flessibilità, qualità ed elevata resa estetica, ma a costi più contenuti.  Grazie al meccanismo termoretraibile sono ideali per confezionare fiale, siringhe, flaconi e blister.

La confezionatrice termoretraibile automatica Pratika 56 MPE Reverse Inox è unica nel suo genere. La sua caratteristica principale è la praticità: il doppio portellone di entrata consente infatti lo sviluppo del lavoro da destra a sinistra ma anche nel senso opposto.

Contattaci senza impegno per trovare la soluzione di confezionamento ottimale per le tue esigenze!

525
Scrivi un commento