Metodi di confezionamento: come scegliere quello giusto?

452 678
Esistono diversi metodi di confezionamento per conservare al meglio i propri prodotti. Per capire come scegliere quello giusto bisogna concentrarsi sulle caratteristiche dell’articolo da imballare. Vediamo insieme come fare.
Minipack Torre spa
450 150

I prodotti confezionati ogni giorno sono moltissimi, così come lo sono i metodi di confezionamento che si possono applicare per conservare al meglio tutte le proprietà dell’alimento o dell’oggetto interessato. Come scegliere quello giusto?

In questo articolo vediamo:

 

I metodi di confezionamento per i prodotti alimentari

I prodotti alimentari sono sicuramentei più delicati per quanto riguarda il loro confezionamento. Si tratta infatti di prodotti facilmente deteriorabili e che possono influire negativamente sulla salute delle persone, se conservati in modo sbagliato. Vediamo ora i principali metodi di confezionamento utilizzati per il settore Food.

Confezionamento in termoretraibile

Tra i metodi di confezionamento più diffusi all’interno del settore alimentare troviamo le confezionatrici termoretraibili.

Questa tipologia di imballo è indicata per alimenti particolarmente “asciutti” e capaci di conservarsi per periodi più lunghi, come pane e prodotti da forno, pasta, frutta, formaggi e salumi.

Il confezionamento in termoretraibile consiste nell’avvolgimento del prodotto in una pellicola atossica, per poi posizionarlo in un apposito forno di retrazione. Il calore emanato farà in modo che la pellicola aderisca perfettamente al prodotto, proteggendolo da agenti esterni e rendendolo anche particolarmente piacevole dal punto di vista estetico.


Ecco un modello di confezionatrice termoretraibile firmata minipack®-torre all’opera: la Pratika 56 MPE X2

 

 

Confezionamento sottovuoto

Il sottovuoto è uno dei metodi di confezionamento più diffusi nel mondo della ristorazione.

A differenza del termoretraibile, le confezionatrici sottovuoto sono perfette per il trattamento di prodotti freschi (e quindi facilmente deperibili) o per alimenti di tipo liquido, come sughi, salse e succhi.

Grazie ad una confezionatrice sottovuoto è possibile eliminare quasi completamente l’ossigeno presente sia nel prodotto che nella confezione, creando un ambiente privo di aria in cui viene interrotta la proliferazione di organismi aerobi. Il sottovuoto garantisce non solo una lunga conservazione ma mantiene anche perfettamente tutte le proprietà nutritive, sapori e fragranze del prodotto.

La MVS50 XP è uno dei tantissimi modelli di macchina sottovuoto a campana offerti da minipack®-torre: ecco come funziona.

 

 

Confezionamento flow pack

Il confezionamento flow pack è un altro dei metodi di confezionamento utilizzati per la conservazione dei prodotti alimentari, in particolare dolci, caramelle, wafer, brioches e cioccolato.

Le confezionatrici flow pack agiscono attraverso lo scorrimento dei prodotti direttamente all'interno di un unico film d'imballo, che viene successivamente saldato in tre punti: due trasversali e uno longitudinale.

Questa tipologia di imballaggio garantisce ritmi produttivi piuttosto rapidi, confezioni molto sicure e belle da vedere, l’ideale per tutti i prodotti da esporre nei supermercati.

Ecco un modello di confezionatrice flow pack minipack®-torre utilizzata per il confezionamento di panini imbottiti: la Miniflow 380.

 

 

Scopri tutte le confezionatrici adatte ai prodotti alimentari!

Macchine confezionatrici

 

I metodi di confezionamento per i prodotti non alimentari

Nonostante i prodotti come farmaci, cosmetici, prodotti del settore editoriale e oggettistica in generale non manifestino le particolari necessità dei prodotti alimentari, è comunque molto importante poter garantire un confezionamento di qualità, infatti anche questi prodotti possono deteriorarsi o, come del caso dei cosmetici, possono influire sulla salute delle persone. 

Vediamo ora i principali metodi di confezionamento utilizzati per la conservazione dei prodotti non alimentari. 

Imbustatrici 

Le imbustatrici sono uno dei metodi di confezionamento ideale per prodotti come videogiochi, riviste, libri, giornali, ma anche prodotti farmaceutici.

Le imbustatrici possono essere di due tipi: verticali e orizzontali.

Quelle verticali, adatte anche per il settore alimentare, operano secondo il meccanismo form-fill-seal ovvero forma, riempi e sigilla, mentre quelle orizzontali, più indicate per attività medio-grandi, possono essere abbinate a un tunnel di termoretrazione, in modo da realizzare confezioni esteticamente gradevoli.

In entrambi i casi il risultato è una confezione veloce, semplice ma soprattutto ben fatta, in modo da garantire la perfetta conservazione del prodotto interessato.

Ecco ora un modello di imbustatrice verticale minipack®-torre all’opera: la X-BAG EVO.

 

 

Fardellatrici

Le fardellatrici sono un altro dei principali metodi di confezionamento utilizzati per l’imballaggio di prodotti non alimentari, oppure prodotti alimentari già confezionati (bottiglie d’acqua, lattine di sugo, pacchetti di prodotti da forno, eccetera).

Queste macchine si distinguono per l’utilizzo di un film di polietilene, ideale per imballaggi che richiedono una pellicola più spessa. Solitamente, le fardellatrici sono impiegate per confezionare prodotti come bottiglie di plastica, barattoli e lattine, anche se possono tranquillamente essere utilizzate anche per l’imballaggio di altri prodotti.

La MS 90 AL è un ottimo esempio di fardellatrice firmata minipack®-torre e funziona così:

 

 

Trova il tuo metodo di confezionamento ideale

Come abbiamo visto, minipack®-torre offre una vasta gamma di metodi di confezionamento perfetti per l’imballaggio di prodotti di natura diversa. 

Molte macchine risultano essere particolarmente versatili e quindi utilizzabili sia per prodotti alimentari che non, per questo a volte la scelta del metodo di confezionamento più corretto può apparire difficile.

Per questo motivo, minipack®-torre ha messo a disposizione un servizio di testing gratuito, in modo da individuare con facilità la confezionatrice migliore per la tua attività, grazie anche al supporto di un reparto tecnico dedicato. 

Sarà sufficiente inviarci un campione di prodotto che verrà successivamente confezionato e restituito per la tua valutazione del risultato. 

 

Se non sai scegliere tra i nostri metodi di confezionamento, niente panico!

Prenota il tuo test di imballaggio

962
Scrivi un commento
Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci subito, risponderemo a tutte le tue richieste!

Scopri di più
Chiudi